Cultura Hipster: i trend sul cibo

Cultura Hipster: i trend sul cibo

Cibo hipster style. Trend alimentare e di stile di cui non riuscirete più a fare a meno. Forse…

Via le camice scozzesi da boscaiolo, quindi? 

 Non preoccupiamoci, non tutto andrà perduto! Le barbe fluenti, le biciclette a scatto fisso, la musica indie, l’ecologia, insomma, la cultura Hipster Style condizionerà le mode ancora per tanto tempo.

Sono davvero tante le tendenze Hipster Style che in qualche modo sono legate a uno dei grandi piaceri dell’ uomo: il cibo. Caffè mono-origine filtrato, food truck, hamburger gourmet, birre artigianali, estratti vegetali, estrattori di succo; anche se, come sostengono alcuni, la “moda” Hipster stesse vivendo i suoi ultimi giorni, le tendenze che ha creato in fatto di cucina e cibo, pare proprio continueranno a resistere.

Alcuni trend molto diffusi negli States, come il bacon o i cavoletti di Bruxelles, non sono arrivati fino a noi in Europa, ma tanti altri sembra abbiano preso piede in tutte le città europee, da quelle più grandi, ai piccoli centri delle periferie. In fondo per rendersene conto è sufficiente osservare con un pizzico in più di attenzione le nostre città. Street Food, barattoli dove sorseggiare aperitivi, arredamento vintage – industriale. Scopriamo le mode hipster più in voga.

Aperitivo in barattolo: il grande ritorno del barattolo. Per conservare i vegetali, per bere, per arredare. Le città italiane sono state letteralmente invase dalla moda del drink in barattolo.

Kimchi, Pickles, Kombucha, Kefir ovvero il regno del cibo fermentato. Infatti, uno dei trend più particolari dell’ hipster style è quello legato alla fermentazione del cibo. Dal cavolo fermentato coreano ai cetriolini sottaceto, alle verdure di ogni tipo conservate e poi abbinate a piatti gourmet, per finire al latte e all’acqua fermentata con la kombucha. Un vero e proprio must hipster.

Caffè : siete abituati a bere il classico caffè italiano? Magari di fretta, tra un lavoro e l’altro? Quello di cui vi parliamo è un particolare tipo di caffè mono-origine, filtrato e preparato con macchine dai nomi vintage; V60, Chemex, French Press e Aero Press. Per assaporarne le diverse varietà, l’ideale è sorseggiarlo in tazze grandi, da portare sempre con sé.

Street food gourmet: le città italiane sono da sempre la patria dello street food più vero e genuino, e su questo non ci piove, ma con l’esplosione della cultura Hipster tutto ciò che si può mangiare con le mani è improvvisamente diventato di moda soprattutto se rivisitato in chiave gourmet, qualunque cosa voglia dire….

Estratti di succo vegetali: volete la prova di quanto la moda degli estratti di succo abbia conquistato le nostre città? Basta andare in qualunque negozio di elettrodomestici e “ammirare” l’incredibile varietà di estrattori di succo. Una vera e propria febbre che ci ha conquistato e che ha messo la parole fine ai tanti succhi di frutta zuccherati e ricchi di conservanti.

Design e arredamento: la cultura del riciclo che si è fatta arte e poi moda. I locali che hanno visto la luce in questi ultimi anni sono spesso caratterizzati da mobili “riciclati”, credenze “della nonna”, tanto legno e tantissimi richiami naturali. Scommettiamo che continueremo a vederli ancora per diversi anni?

Sour beer e vini naturali: una delle grandi lezioni della cultura Hispter Style è stata quella di insegnarci, letteralmente, a gustare e ad apprezzare birre e vini “vivi”. Alimenti che qualcuno potrebbe anche definire come imperfetti, ma che alla prova dei fatti, o del gusto, sono ricchi di “personalità”.

Insomma, siamo stati catturati nostro malgrado dalla moda hipster, senza quasi accorgercene! Noi di Green Man non rinunceremo mai al nostro caffè, né a una bella “bionda” classica, ma sicuramente sposiamo in pieno lo Street food, ma decisamente italiano!

Qualunque siano i vostri gusti e le vostre mode alimentari c’è solo una cosa da dire: buon appetito a tutti!