Baffi a manubrio: scopri subito come ottenerli

Baffi a manubrio: scopri subito come ottenerli

Se deciderete di farvi crescere i baffi a manubrio sicuramente non passerete inosservati, anzi, potreste persino assumere l’aspetto di un moderno dandy.

I più giovani sembrano prediligere la barba folta, quelli leggermente più maturi invece sembrano optare sempre di più per un tipo di barba leggera, ma non solo, i trentenni sembrano attratti dai baffi, in particolare quelli a manubrio che non possono che ricordare i tempi passati.

Un look dal sicuro fascino che se curato non vi farà sicuramente passare inosservati. Ma come dobbiamo comportarci se volessimo farci crescere i baffi a manubrio?

Per prima cosa dobbiamo dire che i baffi a manubrio non sono adatti proprio a tutti. I giovanissimi in particolare devono avere un bel pizzico di “faccia tosta” per poterli sfoggiare al meglio. Ma passiamo ai consigli “tecnici” …

Se prendete la decisione di farvi crescere i baffi a manubrio dovrete evitare rasoio o lametta per un periodo di almeno 2 mesi, la rasatura non va assolutamente fatta da sotto al naso fino agli angoli della bocca. Solamente cosi sarà possibile dare ai vostri baffi la forma a manubrio. Trascorso questo periodo sarà possibile cominciare con la cura vera e propria dei vostri baffi a manubrio. Scegliere la lunghezza preferita, modellare i baffi con un rasoio di precisione, sono tutti passaggi obbligati per poi cimentarsi nell’arricciatura dei baffi.

Questa operazione va ripetuta molto spesso durante il giorno in modo da dare la piega ai peli. È necessario pettinare i baffi a manubrio ogni giorno, utilizzando un apposito pettine. Cominciate dal centro e dirigetevi verso l’esterno. Anche durante la loro fase di crescita è importante pettinarli, in maniera che non finiscano in bocca e restino lisci vicino al centro del labbro.

Bene, dopo tanta fatica e tanto tempo potrete adesso sfoggiare i vostri sfrontati baffi a manubrio … ma non pensate che sia finita qui. Una volta ottenuto il look desiderato dovrete amarli e curarli con attenzione. NON tagliateli e NON sfoltiteli, MAI. É grazie alla lunghezza dei peli arrotolati che si potranno infatti ottenere dei baffi a manubrio da far invidia ai lord inglesi di un secolo fa.